Dal Cambriano il “verme” che sembra uscito da Star Wars

OggiScienza

Nel Cambriano vi fu un’escalation di biodiversità e di configurazioni corporee, in parte guidate dalla comparsa della predazione. Crediti immagine: Bob Nicholls – Palaeocreations

SCOPERTE – Finalmente sappiamo quale fosse l’aspetto di uno degli animali più antichi e misteriosi della preistoria, uno dei precursori degli artropodi. Gli ultimissimi ritrovamenti avvenuti a Sirius Passet, nel nordest della Groenlandia, hanno risolto un mistero che ha dato grattacapi alla comunità scientifica per anni.

Descritto sulla rivista Paleontology, il Pambdelurion whittingtoni sembrava un verme lungo un metro con le branchie, munito di dodici zampe e con altrettante coppie di alette (o lobi) che gli sporgevano dai fianchi. Dalla testa – priva di occhi – partivano due appendici spinose che raccoglievano le prede da portare alla bocca. Quest’ultima era sostanzialmente un cono rivolto verso l’interno, costellato da denti faringei disposti su tre anelli.

“La bocca è un ritratto sputato del Sarlacc di Star Wars

View original post 319 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...