Quando la bomba sveglia il vulcano

OggiScienza

ATTUALITÀ – La notizia è stata confermata dalla fonti governative ufficiali: il 9 settembre la Corea del Nord ha fatto esplodere il suo ordigno nucleare più potente provocando un terremoto di magnitudo 5.3. Quest’ultima scossa è stata registrata alle 2.30 di notte – ora italiana – dallo United States Geological Survey (USGS) e proveniva, come nel caso di tutti gli altri test condotti dalla Corea del Nord, dal sito sotterraneo di Punggye-ri.

Con questo i test nucleari nordcoreani salgono a cinque e, come in quello avvenuto il 6 gennaio di quest’anno, emergono forti dubbi sul tipo di arma utilizzata.

Gli indizi per capire di che bomba si tratti derivano dal tipo di onda sismica prodotta dall’esplosione. Come nella precedente esplosione sotterranea i rilevatori statunitensi hanno registrato un picco improvviso molto diverso da quello generato da un terremoto comune, un fatto che indica senza dubbio la natura artificiale dell’evento. Tuttavia…

View original post 354 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...