Una scuola diversa

OggiScienza

Molte famiglie scelgono metodi di insegnamento alternativi: non riconoscono più l’impostazione tradizionale capace di fornire un’istruzione solida o un’infanzia serena ai loro figli. Crediti immagine: mozlase, Pixabay

SPECIALE SETTEMBRE – La campanella è suonata ormai per tutti, ma tra i tradizionali banchi di scuola non hanno preso posto alcuni studenti, che hanno preferito seguire percorsi alternativi alla didattica comunemente offerta. E talvolta sono riusciti a scegliere questi percorsi senza dover rinunciare alle scuole pubbliche nazionali, che hanno abbracciato le alternative. Il metodo Montessori, la scuola Steineriana, il Reggio Approach di Loris Malaguzzi o l’educazione democratica e libertaria sono alcune delle principali alternative che potrebbero scegliere i genitori che si apprestano a iscrivere un figlio a scuola.

Ma vediamo in cosa consistono questi metodi e quanto sono diffusi in Italia. Il Metodo Montessori è fondato sulla massima fiducia nell’interesse spontaneo del bambino, nel suo impulso naturale ad agire e conoscere.  Secondo…

View original post 1.050 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...