Ritorno ad Anticitera

OggiScienza

anti-duw-160603-050_1280_430953 Un gruppo di archeologi subacquei esplorano il relitto che si trova al largo dell’isola greca di Anticitera. Crediti immagine: Brett Seymour, EUA/WHOI/ARGO

APPROFONDIMENTO – Siamo agli inizi del Novecento. Un gruppo di cercatori di spugne individua un relitto localizzato vicino all’isola greca di Anticitera, nel mar Egeo. Si scoprirà essere una nave naufragata nel I secolo a.C., e il più grande relitto dell’antichità mai ritrovato. A partire dalla prima spedizione compiuta nel 1901, i sommozzatori hanno portato in superficie centinaia di manufatti, tra i quali varie opere d’arte e il famoso “meccanismo di Anticitera”,  un dispositivo meccanico definito come il primo “calcolatore” della storia, in grado di descrivere i movimenti del Sole, della Luna e dei pianeti del Sistema Solare.

Nel 2012 è iniziata l’ultima serie di spedizioni sull’isola greca, il progetto “Return to Antikytera”, condotto da un gruppo internazionale di archeologi del Woods Hole Oceanographic Institution

View original post 707 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.