Cancro: la sfortuna non c’entra

OggiScienza

Bad luck, è lecito pensare che la maggioranza dei tumori non sia prevenibile in alcun modo? Crediti immagine: Pixabay

SALUTE – Aveva fatto scalpore la notizia apparsa nientemeno che su Science a gennaio 2015, in cui un team di ricercatori della John Hopkins di Baltimora asseriva che in buona parte l’insorgenza del cancro fosse imputabile alla sfortuna – “Bad luck” le parole esatte utilizzate nel comunicato stampa – con la conseguenza che fosse lecito pensare che la maggioranza dei tumori non potesse essere dunque prevenibile. All’indomani della pubblicazione dello studio, il mondo dell’epidemiologia reagì in modo netto, ridimensionando i risultati della ricerca. “Un elemento di casualità nello sviluppare un certo tumore ha poco a che fare con il livello di rischio in una popolazione” precisava Christopher Wild, Direttore dello IARC. Lo studio presentava inoltre altri problemi – come sottolinea il noto epidemiologo Paolo Vineis – anzitutto, lo studio si basava su…

View original post 443 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...