Pesci e cambiamento climatico: spostarsi per sopravvivere?

OggiScienza

“Adattarsi a una temperatura diversa da quella standard, comporta dei cambiamenti fisici per i pesci. Lo stress termico potrebbe infatti influire sulla capacità di riproduzione o sulla crescita degli individui”. Crediti immagine: Adrian Pingstone, Wikimedia Commons

RICERCA – La castagnola blu-verde (Chromis viridis), presente nelle barriere coralline di tutto il mondo, è in grado di adattarsi a una temperatura superiore di 2-4 gradi Celsius rispetto al calore estivo a cui è abituata. Ma se queste condizioni climatiche dovessero verificarsi, i pesci potrebbero preferire spostarsi dove l’acqua è più fredda.

Questo è quanto emerge da uno studio pubblicato su Global Change Biology, a cui hanno partecipato biologi marini dell’Università di Copenaghen e della James Cook University.  “Adattarsi a una temperatura diversa da quella standard comporta dei cambiamenti fisici per i pesci. Lo stress termico potrebbe infatti influire sulla capacità di riproduzione o sulla crescita degli individui”,  ha chiarito…

View original post 431 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...