Pesci e cambiamento climatico: spostarsi per sopravvivere?

OggiScienza

“Adattarsi a una temperatura diversa da quella standard, comporta dei cambiamenti fisici per i pesci. Lo stress termico potrebbe infatti influire sulla capacità di riproduzione o sulla crescita degli individui”. Crediti immagine: Adrian Pingstone, Wikimedia Commons

RICERCA – La castagnola blu-verde (Chromis viridis), presente nelle barriere coralline di tutto il mondo, è in grado di adattarsi a una temperatura superiore di 2-4 gradi Celsius rispetto al calore estivo a cui è abituata. Ma se queste condizioni climatiche dovessero verificarsi, i pesci potrebbero preferire spostarsi dove l’acqua è più fredda.

Questo è quanto emerge da uno studio pubblicato su Global Change Biology, a cui hanno partecipato biologi marini dell’Università di Copenaghen e della James Cook University.  “Adattarsi a una temperatura diversa da quella standard comporta dei cambiamenti fisici per i pesci. Lo stress termico potrebbe infatti influire sulla capacità di riproduzione o sulla crescita degli individui”,  ha chiarito…

View original post 431 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...