Cala la produzione mondiale di vino a causa dei cambiamenti climatici

OggiScienza

15199794187_e41cb2e416_z La produzione mondiale del vino sarà quest’anno minore del 5% rispetto al 2015. Crediti immagine: Phil Roeder, Flickr

ECONOMIA – Sarà l’annata più bassa, in termini di quantità di vino prodotto, degli ultimi venti anni. Lo segnala l’Organization Internationale de la Vigne et du Vin (OIV), un’organizzazione internazionale che si occupa della scienza e della tecnica del vino, in una conferenza stampa dello scorso 20 ottobre. Complessivamente, gli analisti si aspettano una produzione globale di 259 mhl (milioni di ettolitri), con un calo del 5% rispetto allo scorso anno.

L’Italia conferma la sua posizione di leader mondiale, con 48,8 mhl e un -2% rispetto al 2015, seguita dalla Francia (41,9 mhl, – 12%) e dalla Spagna (37,8 mhl e +1%). Bene anche la Romania, che dopo due annate difficili torna a un buon livello produttivo con 4,8 mhl, e gli Stati Uniti (22,5 mhl), che si confermano in…

View original post 433 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...