Scoperto il fossile “impossibile”: ecco un cervello di dinosauro

OggiScienza

brain-fossil-by-jamie-hiscocks Grazie a particolari condizioni ambientali, il cervello di un dinosauro vissuto 130 milioni di anni fa si è conservato, diventando un fossile. Crediti immagine: Jamie Hiscocks

SCOPERTE – Sembrerebbe un comunissimo ciottolo di fiume, mentre uno studio pubblicato su Lyell Collection – una rivista specializzata della Geological Society – rivela che si tratta di uno dei ritrovamenti più importanti degli ultimi anni: il primo esemplare di cervello fossile di dinosauro.

A trovarlo a Bexhill-on-Sea, nel Sussex, in una notte d’inverno nel 2004, fu il cacciatore di reperti Jamie Hiscocks. Armato di torcia, l’uomo subito si rese conto che quella, per via dei minutissimi dettagli visibili sulla sua superficie, non era una pietra qualsiasi. Per questo decise di contattare Martin Brasier, celebre paleobiologo dell’università di Oxford (venuto meno nel 2014), che capì di avere in mano il calco della cavità cranica di un iguanodontide vissuto nel Cretaceo inferiore, 130 milioni di…

View original post 574 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...