Energy drinks ed epatite acuta. Quale rischio?

OggiScienza

“Gli energy drinks non causano l’epatite virale” precisa a gran voce Donnica Smalls, portavoce presso l’CDC Americana. Ma le abitudini alimentari legate al consumo di queste bevande non sono da sottovalutare. Crediti immagine: Ibrahim Asads Photography, Flickr

SALUTE – La notizia dell’uomo che negli Stati Uniti ha riportato una grave forma di epatite dopo aver consumato una media di 4-5 comuni bevande energetiche al giorno per circa tre settimane, ha fatto in poco tempo il giro del mondo e ci costringe a soffermarci ancora una volta sulle conseguenze, specie su quelle che ancora non sono note, del consumo di queste bevande per la nostra salute.

Non si tratta infatti della solita notizia non meglio precisata atta a fare sensazionalismo, ma di un caso di studio descritto da un team dell’Università della Florida e apparso nientemeno che su British Medical Journal Case Reports, una delle più prestigiose riviste scientifiche del settore…

View original post 889 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.