Euclid 2020: per l’astrofisica il countdown è già iniziato

OggiScienza

euclid_spacecraft_illustration_1_625 Il lancio del telescopio Euclid è previsto per il 2020. Crediti immagine: ESA/C. Carreau

RICERCA – Il lancio del telescopioEuclid – coordinato dall’Agenzia Spaziale Europea – è previsto per il 2020. A differenza del telescopio Planck, che ci ha fornito importanti informazioni sulla radiazione cosmica di fondo, e quindi sull’origine ed evoluzione dell’universo,  Euclid osserverà circa 15 000 gradi di cielo: obiettivo primario è quello di mappare la struttura su larga scala dell’universo ancora sconosciuto. Questo permetterà di identificare la presenza di galassie, o meglio di cluster – o ammassi di galassie: si tratta di enormi strutture composte da centinaia, in alcuni casi migliaia di galassie, unite tra loro da un legame di attrazione gravitazionale.

Per identificare la loro presenza saranno utilizzati dati provenienti dalla banda del visibile e del vicino infrarosso (Near Infrared Red, NIR), che ha lunghezza d’onda compresa tra 700 nanometri…

View original post 492 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.