Speleologia e ricerca scientifica: un’esplorazione nelle grotte del Venezuela

OggiScienza

natalino-russo-8219-francesco-sauro-durante-un-sorvolo-sui-tepui-venezuelani Francesco Sauro durante un sorvolo sui tepui venezuelani

APPROFONDIMENTO – Un gruppo di speleologi coordinato dall’associazione italiana La Venta sta esplorando grandi grotte nei tepui, le montagne di quarzite che si ergono come pilastri sopra le immense distese della Gran Sabana venezuelana e dell’Amazzonia brasiliana. Venti anni di spedizioni hanno permesso di esplorare decine di chilometri di cavità sotterranee in quarzite, una delle rocce più antiche conosciute sulla Terra (1,7 miliardi di anni). Fino a qualche anno fa la quarzite era ritenuta non carsificabile. In effetti questa roccia – costituita per oltre il 95% di silice – non è solubile come il carbonato di calcio, composto che sui tepui è del tutto assente. Tuttavia l’esplorazione speleologica di queste montagne ha dimostrato che nella quarzite esistono reticoli di drenaggio analoghi a quelli nei carbonati, quindi non soltanto fratture verticali a genesi strutturale ma anche sistemi di gallerie suborizzontali. Recentemente…

View original post 1.638 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...