Studiare il clima passato per capire meglio il futuro

OggiScienza

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Quando parliamo di clima e, in particolare, di circolazione oceanica profonda, le informazioni a nostra disposizione sono davvero scarse. Le campagne oceanografiche non riescono a raggiungere le zone molto profonde, i dati sono difficili da ottenere e sono soggetti a variazioni stagionali e geografiche. Usare i modelli climatici è l’unico modo per cercare di capirne di più”.

alice-marzocchiNome: Alice Marzocchi
Età: 31 anni
Nata a: Forlì
Vivo a: Chicago (Stati Uniti)
Dottorato in: paloclimatologia (Bristol, UK)
Ricerca: L’effetto del ghiaccio marino sulla circolazione profonda oceanica
Istituto:Department of Geophysical Sciences, University of Chicago (USA)
Interessi: faccio subacquea, gioco a softball, viaggi, fotografia, musica
Di Chicago mi piace: l’architettura e il lago
Di Chicago non mi piace: i livelli assurdi di criminalità, l’inverno molto freddo
Pensiero: “One does not discover new lands without consenting to lose sight of the shore for a very long time.” (André Gide…

View original post 1.055 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...