Romeo, Giulietta e la matematica

OggiScienza

holding-hands-1031665_1280 Anche le relazioni sentimentali possono essere studiate attraverso modelli matematici. Crediti immagine: Public Domain

COSTUME E SOCIETÀ – Sentimenti, relazioni, rapporti interpersonali: quante complicazioni! La sfera affettiva riveste una grande importanza nella nostra vita quotidiana, ma a volte possiamo avere l’impressione che stia diventando sempre più complesso interpretare tutti i segnali, i comportamenti, i malumori e i desideri di partner e amici. Infatti i ritmi della comunicazione, a causa della diffusione di social network e applicazioni di messaggistica, hanno subito una notevole accelerazione, contribuendo alla complessità nelle relazioni. C’è tuttavia chi ha proposto tentativi di far fronte alle difficoltà relazionali, a colpi di matematica avanzata.

Parliamo di un gruppo multidisciplinare di ricerca delle Università di Washington e Arizona, costituito da esperti in psicologia, patologia, matematica applicata e sviluppo software, che, preoccupati dall’elevato tasso di divorzi registrato nell’ultimo decennio negli Stati Uniti, hanno sviluppato un modello matematico del matrimonio. Nel libro 

View original post 890 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...