Come comunicano i cavalli?

OggiScienza

Gli esseri umani, come anche gli scimpanzé, condividono con i cavalli una straordinaria quantità di espressioni del viso veicolate dai movimenti di narici, bocca e occhi. Questo suggerisce che diverse specie, più o meno in parallelo, abbiano evoluto le espressioni del volto come elementi di comunicazione. Crediti immagine: Pixabay

APPROFONDIMENTO – Se vi è capitato di montare a cavallo almeno qualche volta, di fronte agli studi sulle capacità cognitive di questi animali la vostra reazione sarà “potevo dirvelo anche io”. Un po’ come quando chi ha un cane legge che i cani capiscono le espressioni del nostro viso o chi ha un gatto che i gatti sanno come stiamo (ma non gli interessa).

Rispetto alle altre specie che ci sono vicine, il cavallo ha anche una data di domesticazione più recente, stimata intorno ai 5.500 anni fa contro i circa 30.000 dei cani e gli oltre 9.000 dei gatti, nonché…

View original post 1.026 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...