Materia oscura, una “ragnatela” nell’universo

OggiScienza

La scoperta della campagna KiDS riscrive quanto fino a oggi immaginato osservando i dati della missione Planck dell’Agenzia spaziale europea. Crediti immagine: Kilo-Degree Survey Collaboration/H. Hildebrandt & B. Giblin/ESO

SCOPERTE – Come è distribuita la materia oscura nell’universo? Sappiamo che la massa nel cosmo si compone di appena il 5% di materia visibile e per il 25% di materia oscura e per ora non siamo riusciti ad averne una osservazione diretta. Se ad oggi gli astronomi supponevano che la materia oscura fosse distribuita in agglomerati, per esempio intorno ai dischi delle galassie, ora un nuovo studio spiega che la sua distribuzione sarebbe più uniforme di quanto finora ipotizzato. L’immagine che meglio descrive i nuovi risultati è quella di una “ragnatela” di materia oscura, che potrebbe essere dunque meno densa del previsto.

I risultati del nuovo studio sono stati pubblicati sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society e si…

View original post 460 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...