Proxima B, il pianeta “vicino” ma sconociuto

OggiScienza

4 mila miliardi di chilometri: è la distanza che ci separa da un pianeta relativamente vicino, in termini astronomici, e molto simile alla Terra. Crediti immagine: ESO/M. Kornmesser, Wikimedia Commons

ATTUALITÀ – Continua la rassegna delle principali scoperte del 2016: è stata una delle scoperte legate al mondo dell’astronomia più impattanti del 2016, e non a caso ne avevamo già parlato quando la notizia è divenuta di dominio pubblico. A circa 4,2 anni luce, nei pressi della stella Proxima Centauri (chiamata “Prossima” appunto perché è la più vicina al nostro Sole), esiste un pianeta dalle caratteristiche simili alla Terra.

Proxima B – così i ricercatori e le ricercatrici impegnati nella campagna osservativa Pale Red Dot hanno battezzato il pianeta- ha una massa simile a quella terrestre e una conformazione prevalentemente rocciosa. L’orbita che compie intorno alla sua stella è di circa 11 giorni terrestri, e la distanza che lo…

View original post 556 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...