Microscopia a super risoluzione per lo studio del sistema nervoso

OggiScienza

Immagine STED della struttura dell’actina subcorticale in un assone. Nell’angolo in basso a sinistra il paragone con il microscopio confocale.

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Lo sviluppo dei metodi di imaging sta rivoluzionando la nostra capacità di vedere i processi biologici e l’organizzazione cellulare anche a scale molto piccole. La microscopia a super risoluzione ha permesso di visualizzare meglio le cose ed è un campo nuovo, in cui è ancora tutto da scoprire. Seeing is believing”.

microscopia-ricercatriceNome: Elisa D’Este
Età: 32 anni
Nata a: Udine
Vivo a: Gottingen (Germania)
Dottorato: nanotecnologie (Trieste)
Ricerca: Periodicità del citoscheletro subcorticale nel sistema nervoso
Istituto: Department of NanoBiophotonics, Max Planck Institute for Biophysical Chemistry (Gottingen, Germania)
Interessi: viaggiare, andare a concerti, ho fondato una startup (GeniusChoice)
Di Gottingen mi piace: c’è molto verde, è una città giovane
Di Gottingen non mi piace: è piccola, se c’è brutto tempo non c’è…

View original post 1.008 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...