I dinosauri covavano le uova per mesi: un’altra causa per la loro estinzione

OggiScienza

170102155018_1_900x600 Crediti immagine: per gentile concessione di Darla Zelinitsky

SCOPERTE – Ritenuti per lungo tempo degli stupidi, lenti e goffi lucertoloni, i dinosauri hanno avuto la loro rivalsa quando gli scienziati hanno iniziato a comprendere la complessità della loro biologia. Diversi studi sui resti fossili indicano che gli attuali uccelli sono i moderni discendenti dei dinosauri piumati; per questo molti studiosi chiamano i grossi rettili estinti 66 milioni di anni fa con il nome di dinosauri non aviani, distinguendoli così dai dinosauri aviani, cioè gli uccelli.

Date le dimensioni delle uova e la velocità della crescita dopo la schiusa, si immaginava che lo sviluppo embrionale dei rettili estinti fosse paragonabile a quello degli attuali volatili. Ma, a quanto pare, non è così. Un dietro-front giunge da uno studio americano pubblicato sulla rivista PNAS, secondo cui gli embrioni di due specie di dinosauri erbivori impiegavano il doppio del tempo per svilupparsi rispetto…

View original post 498 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...