Missione Antartide: l’XI spedizione di ricerca di OGS Explora

OggiScienza

SPECIALE GENNAIO – Il 15 gennaio partirà dalla remota città di Hobart, in Tasmania, l’undicesima spedizione (l’ultima è stata dieci anni fa) della nave OGS Explora con a bordo un gruppo internazionale di scienziati, molti dei quali italiani. Direzione: Antartide, il continente di ghiaccio. Precisamente il mare di Ross, un enorme golfo spazzato da venti glaciali e solcato da iceberg in continuo movimento. Una spedizione scientifica, certo, ma anche un’incredibile avventura. L’obiettivo è quello di studiare il clima del passato per comprendere meglio i cambiamenti climatici attuali. Nella pratica, però, che significa? Cosa andranno a studiare e perché proprio laggiù?

Partiamo da alcuni elementi di contesto. Explora è la nave da ricerca italiana con capacità oceaniche, di proprietà dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS).  Non è una rompighiaccio, sebbene sia dotata di una prua rinforzata. La missione viene effettuata in questo…

View original post 1.283 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...