Barbara McClintock, il premio Nobel che scoprì i “geni che saltano”

OggiScienza

1100px-barbara_mcclintock_1902-1992_shown_in_her_laboratory_in_1947 Barbara McClintock nel suo laboratorio al Cold Spring Harbor Laboratory, New York. Crediti immagine: Smithsonian Institution Archives, Flickr

IPAZIA – Una volta si pensava che il genoma, ovvero il patrimonio genetico di un organismo presente nel nucleo di tutte le sue cellule, fosse immutabile. Oggi sappiamo che non è così: alcuni elementi genetici, chiamati trasposoni, sono in grado di spostarsi da una regione all’altra del genoma. La scoperta dei trasposoni, conosciuti anche come jumping genes (geni che saltano), ha rivoluzionato la genetica e modificato radicalmente la nostra comprensione del differenziamento cellulare. A compierla è stata, alla fine degli anni Quaranta del secolo scorso, la biologa Barbara McClintock. I trasposoni sono stati individuati analizzando al microscopio le cellule di piantine di mais, ma lo studio di questi elementi genetici si è poi rivelato fondamentale in ambito medico: i jumping genes sono infatti responsabili della trasmissione della resistenza batterica…

View original post 936 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...