Alla scoperta della crioterapia

OggiScienza

La tecnica della criosauna è particolarmente utilizzata in caso di tornei e manifestazioni mensili come Mondiali ed Europei, dove il tempo di recupero tra una partita e l’altra è ridotto rispetto ai contesti più classici delle stagioni regolari. Crediti immagine: Pixabay

SPORTLAB – Seguendo i vari canali social di molti sportivi professionisti è sempre più facile imbattersi in foto come quella che trovate qui. L’atleta nella foto sta sperimentando la criosauna, ovvero uno dei vari modi di applicare la crioterapia, un metodo che sfrutta i benefici delle basse temperature per accelerare il recupero muscolare, sia a seguito di un normale affaticamento sia a seguito anche di piccoli infortuni.

Il macchinario per la criosauna, molto costoso e sofisticato, è una sorta di vasca verticale nella quale occorre entrare in costume da bagno. Una volta all’interno l’atleta, in posizione eretta e con la testa fuori dal macchinario, è esposto a un…

View original post 644 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...