Wu Jianxiong, la grande fisica del Novecento che nessuno (o quasi) conosce

OggiScienza

1109px-left_to_right_chien-shiung_wu_1912-1997_y-k-_lee_and_l-w-_mo Wu Jianxiong, Y.K. Lee, and L.W. Mo alla Columbia University. Crediti immagine: Smithsonian Institution, Wikimedia Commons

IPAZIA – Immaginate di nascere in Cina all’inizio del Novecento, studiare fisica, trasferirvi negli Stati Uniti, lavorare con scienziati del calibro di Emilio Segrè e Ernest O. Lawrence, specializzarvi in fisica nucleare, contribuire al Progetto Manhattan e infine condurre un esperimento fondamentale per la formulazione del cosiddetto Modello standard. Non avete nulla da invidiare a Richard Feynman o Stephen Hawking, ma il grande pubblico non ha idea di chi voi siate. Vi chiamate Wu Jianxiong (Wu è il cognome, che in cinese precede sempre il nome) e di certo la difficoltà di pronuncia complicano le cose, ma in più siete una donna. Il premio Nobel per la Fisica, che vi spetterebbe di diritto, viene assegnato a due vostri colleghi uomini. Potete consolarvi con numerosi premi minori e, soprattutto, con soprannomi come “la Marie…

View original post 1.027 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...