Asteroidi? Niente panico!

Se vi è capitata sotto gli occhi la notizia che il prossimo 16 Febbraio un asteroide colpirà la Terra, tranquilli, è una bufala. Quantomeno, il colpevole designato in questa occasione, 2016 WF9, codice assegnato all’asteroide individuato dalla NASA il 27 novembre scorso, è destinato solo a passarci vicino, a 51 milioni di chilometri. Per fare un confronto, la Luna orbita a soli 384 mila chilometri dalla Terra.

PIA21259 - Celestial Object 2016 WF9, a NEOWISE Discovery (Artist Concept).jpg
By NASA/JPL-Caltech – Catalog page · Full-res (JPEG · TIFF), Public Domain, Link

2016 WF9 è un asteroide piuttosto grande, intorno ai 500 metri di diametro, e forse è quello che resta di una cometa, e rientra nella affollata famiglia dei NEO – Near Earth Objects, ovvero oggetti che hanno un’orbita che potrebbe incrociare quella del nostro pianeta.

Già in passato ci furono ‘preoccupazioni’ (abbastanza esagerate) per altri NEO che avrebbero dovuto colpire la Terra ‘ovviamente’ causando la fine della nostra civiltà e bla bla bla… ci sono persone che sono bravissime a prendere una notizia, almeno parzialmente vera, ricamarci sopra un bel disastro, che colpisce sempre l’attenzione, e farci un succulento (per l’autore) libro. Dopotutto bisogna pur mangiare, e chissenefrega se spargiamo preoccupazione in giro, giusto? Al riguardo, c’è un interessante articolo su Query On Line.

Tornando ai NEO, è vero che sono parecchi, e che potrebbero essere pericolosi. È per questo che ci sono programmi scientifici per la ricerca ed il monitoraggio di questi oggetti, con dati disponibili pubblicamente, che riportano dimensioni e date di massimo avvicinamento.

Al momento non risultano esserci oggetti in rotta di collisione di dimensioni tali da causare particolari problemi, ma non abbiamo la certezza… ci potrebbe essere un grosso asteroide in un’orbita particolarmente veloce in una parte del cielo poco controllata che ci colpirà domani e questa ‘opinione’ non verrà mai letta da nessuno… Gli studi e le osservazioni procedono, e più controlli significano maggiore capacità di identificare precocemente un possibile pericolo, dandoci il tempo di progettare e mettere in atto azioni per scongiurare o mitigare il disastro. Investire in scienza, in astronomia in questo caso, è sempre utile!

Tornando al nostro 2016 WF9, sono così sicuro che NON colpirà la Terra il 16 febbraio che ho già fatto programmi per il 23. Anzi, proprio un programma di stampo astronomico, visto che con gli amici dell’Osservatorio Astronomico di Casasco parleremo di esopianeti (e magari anche di asteroidi), ovvero pianeti che orbitano intorno ad altre stelle e che potrebbero ospitare altre forme di vita.

L’appuntamento è Giovedì 23 Febbraio alle ore 21, con la seconda Razionale Alcoolica al Dorian Gray Ristorante Letterario di Novi Ligure. I dettagli li trovate su Facebook.

Alla prossima!

Da AlessandriaNews del 8 Febbraio 2017

 

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in astronomia, Meteorite, NASA, Razionale alcoolica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...