Computer (e pirati) quantistici

OggiScienza

I sistemi di calcolo convenzionali elaborano le informazioni basandosi su due livelli logici (alto e basso, o ‘1’ e ‘0’) mentre un computer quantistico può sfruttare un principio noto come sovrapposizione. Crediti immagine: Torkild Retvedt, Flickr

TECNOLOGIA – Il computer quantistico sembra ormai prossimo a diventare una realtà (ne abbiamo parlato qui), ma di che cosa si tratta esattamente? E in che cosa differisce da un computer tradizionale? Lo IAS, ovvero lo Institute of Advanced Studies di Princeton che ha annoverato tra i suoi docenti nientemeno che Albert Einstein, ha sviscerato la questione in tutti i suoi aspetti più rilevanti.

Il primo a pensare a un computer quantistico è stato il grande fisico Richard Feynman, partendo da una domanda molto semplice: è possibile simulare, o riprodurre, la realtà fisica mediante un calcolatore? Naturalmente, non esiste una risposta unica a una domanda così complessa: la capacità di un…

View original post 782 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...