Glutine o non glutine: orientarsi tra celiachia e dintorni

OggiScienza

“Negli ultimi cento anni abbiamo mangiato moltissimo frumento, lasciando da parte altri cereali. In questo senso diversificare la dieta può portare dei vantaggi, perché si introducono ingredienti diversi, come la quinoa.” Crediti immagine: Pixabay

APPROFONDIMENTO – Come mostrano i dati italiani, la celiachia è ancora l’intolleranza alimentare più diffusa: al 31 dicembre 2015 i diagnosticati erano 182.858, più del triplo rispetto al 2007 grazie alla maggior sensibilità dei medici e del personale sanitario. Eppure la prevalenza di questa patologia è dell’1%. Significa che i celiaci italiani sono almeno 600.000, ma la maggior parte di loro non lo sa.

Allo stesso tempo sempre più persone scelgono di escludere il glutine dalla propria dieta senza aver effettuato gli accertamenti. Negli Stati Uniti il fenomeno è evidente: meno dell’1% della popolazione ha una diagnosi di celiachia, ma circa il 25% dei consumatori ha consumato cibo gluten-free nel 2015, un aumento di quasi il…

View original post 1.962 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.