L’anatomia di un atleta olimpico

OggiScienza

Clicca qui per andare al video.

SPORTLAB – Cosa hanno in comune Yona Knight-Wisdom, tuffatore giamaicano, Vanessa Ferrari, pluri campionessa italiana di ginnastica artistica, e Monika Hojnisz, biatleta polacca? Oltre ad aver partecipato alle ultime edizioni dei Giochi Olimpici estivi e invernali, questi tre atleti hanno corpi fuori dal comune.

A raccontare nel dettaglio la loro potenza atletica è la serie Anatomy of proposta da olympicchannel.com | Where the Games never end. Arrivata al suo quinto e penultimo episodio, Anatomy of prende in esame quelle caratteristiche anatomiche e fisiologiche che rendono l’atleta speciale e unico nella sua disciplina. La serie accompagna gli atleti all’interno del Dipartimento di Sport e Scienze motorie della John Moores University, uno dei più importanti centri in cui si misurano le performance umane. Qui il talento degli sportivi si trasforma in numeri e percentuali che rivelano la forza muscolare, la capacità aerobica e il controllo…

View original post 589 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...