Alianti sottomarini in missione a Cipro

OggiScienza

Dall’ecologia all’ambiente, passando per la biologia marina e la climatologia, la modellizzazione dei vortici nell’acqua può portare molteplici vantaggi. Crediti immagine: OGS

RICERCA – Al largo di Cipro si moltiplicano in queste settimane gli avvistamenti di tre misteriose creature dalla pelle gialla. Lunghe circa due metri e dalla forma affusolata, queste specie di siluri sono stati osservati planare nelle profondità del Mare di Levante. Gli oceanografi li chiamano “glider” e conoscono da tempo la loro provenienza: uno di questi appartiene all’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale. Si tratta di veri e propri alianti abissali utilizzati per lo studio dell’ambiente marino grazie a sensori capaci di misurare numerosi parametri chimici, fisici e biologici. Pilotabili in remoto attraverso i satelliti, i glider hanno un’autonomia di sei mesi durante i quali si spostano dalla superficie fino a un massimo di mille metri di profondità, muovendosi lungo traiettorie…

View original post 500 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...