Sonno da pachidermi

OggiScienza

170302115731_1_900x600 Utilizzando uno strumento simile al Fitbit legato alla proboscide, è stato possibile registrare quando dormivano alcuni elefanti in un parco naturale in Botswana. Crediti immagine: Wits University

SCOPERTE – Gli elefanti che vivono nei giardini zoologici dormono circa quattro ore al giorno e possono farlo rimanendo in piedi. Ma tra la vita in cattività – dove il cibo non è un problema e le minacce sono assenti – e quella in natura cambiano molte cose; da sempre gli scienziati sono affascinati dal sonno nelle varie specie animali, perché tutte dormono ma quanto e come lo facciano resta spesso un punto di domanda. Sfruttando delle piccole versioni del Fitbit (il famoso fitness tracker) allacciate alle proboscidi degli elefanti del Chobe National Park, in Botswana, un gruppo di ricercatori ha finalmente scoperto come dormono questi enormi animali nella vita di tutti i giorni.

Insieme a Elephant Without Borders, un’organizzazione…

View original post 599 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...