Scoperte in Abruzzo le più grandi orme di dinosauro carnivoro d’Italia

OggiScienza

La superficie con orme di teropodi sul versante orientale del Monte Cagno (L’Aquila), e relativi modelli tridimensionali ottenuti dalle foto digitali acquisite in volo. Crediti immagine: INGV

SCOPERTE – Da oggi anche l’Abruzzo può dire di avere le sue orme di dinosauro. Risalenti a un periodo tra 125 e i 113 milioni di anni fa, una di esse è larga ben 135 centimetri, distinguendosi quindi come quella più grande finora lasciata in Italia da un predatore. Lo studio di cui sono state oggetto è stato pubblicato sulla rivista CretaceousResearch.

Scoperte per caso nel 2006, “sono osservabili su una superficie calcarea, quasi verticale, situata a oltre 1900 metri di quota sul Monte Cagno” racconta in un comunicato Fabio Speranza, ricercatore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. “La superficie a orme è raggiungibile dopo un’escursione di circa due ore, partendo dal paese di Rocca di Cambio in Provincia dell’Aquila.”

Eppure non si…

View original post 414 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...