Le ‘intelligenze urbane’ passano per i Big Data

OggiScienza

Secondo Geoffrey West tutti i fattori che caratterizzano una città e influiscono sulla sua vita ed evoluzione, come la criminalità, la crescita, la mobilità, possono essere spiegate e interpretate da un modello matematico a partire da un parametro che li condiziona tutti, la popolazione. Crediti immagine: Pixabay

SPECIALE MARZO – La spinta all’innovazione fornita dalle città è cresciuta esponenzialmente in particolare negli ultimi 200 anni, con la nascita dell’industria, dei trasporti e delle nuove tecnologie comunicazione e, secondo le previsioni, entro la fine di questo secolo il ruolo della città sarà predominante per la vita del Pianeta.
Se da un lato le città continuano a essere la culla e il motore di molte forme d’innovazione, c’è tuttavia un costo da pagare: i centri urbani sono anche l’origine e i maggiori responsabili di povertà, scarse condizioni igienico-sanitarie e quindi diffusione di malattie, impatto ambientale, insicurezza, sovrappopolamento, difficile gestione dei trasporti…

View original post 963 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...