Consumatori obesi spendono di più se il packaging è “magro”

OggiScienza

La forma del packaging di un prodotto può influenzare le preferenze di acquisto. Crediti immagine: Vladimir Kirakosyan, Wikimedia Commons

RICERCA – La magrezza attira i consumatori sovrappeso tanto da farli spendere di più quando fanno la spesa, se la confezione ricorda un corpo umano magro. La ricerca che lo conferma è stata recentemente pubblicata sulla rivista Consumer Research Journal.

L’esposizione a forme che ricordano l’aspetto umano può avere qualche effetto sulle preferenze di spesa? Per rispondere a questa domanda i ricercatori della Colorado State University e della University of Kentucky hanno condotto cinque esperimenti su possibili consumatori con l’intento di comprendere quanto forte possa essere il collegamento tra peso, autocontrollo e finanze.

In uno degli esperimenti condotti, ai consumatori è stata mostrata una bottiglia d’acqua dalla forma molto simile a quella di un corpo umano – un po’ come la bottiglia della Coca Cola – e una tradizionale…

View original post 180 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...