Scoperto nuovo meccanismo di freno per il cancro polmonare

OggiScienza

L’adenocarcinoma costituisce il 40-50% dei tumori al polmone non a piccole cellule. Crediti immagine: Yale Rosen, Flickr

RICERCA – Le cellule staminali tumorali giocano un ruolo drammatico nella proliferazione del tumore, nel produrre eventuali recidive e nella sua resistenza ai farmaci. Per questa ragione da anni i ricercatori stanno cercando di capire quali sono i meccanismi che permettono alle cellule staminali di proliferare, con l’obiettivo di arrestare questi processi. Un gruppo di ricerca italiano, coordinato da Rita Mancini del Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare della Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza di Roma, è riuscito a descrivere uno di questi meccanismi, nell’ambito del tumore al polmone noto come adenocarcinoma, che costituisce circa il 40-50% dei tumori al polmone non a piccole cellule. Si tratta di un processo basato su un gene importante per il metabolismo degli acidi grassi: SCD1.

I risultati al momento sono stati ottenuti in…

View original post 390 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...