Fusione fredda: il grande “artista della stangata”

OggiScienza

Articolo di Raffaele Panizza, Panorama 12 novembre 2014

IL PARCO DELLE BUFALE – Nell’agosto 2012, Tom Darden, John Vaughn e Craig Cassarino dell’Ampenergo (nota 1) creano il fondo d’investimento Industrial Heat in cui raccolgono 12,5 milioni di dollari propri e altrui. Tre mesi dopo, comprano per 1,5 milioni di dollari l’E-cat, un insieme di scaldabagni nucleare a fusione fredda da 1 MW, inventato da Andrea Rossi e promosso da un’ottantina di blog in Italia e all’estero. Fra questi, il Journal of Nuclear Physics, sul quale Rossi conversa con gli ammiratori dal 2010, dotato di “consulenti” quali

Prof. Alberto Carnera (INFM – University of Padova – Italy)
Prof. Pierluca Rossi (University of Bologna – Italy)
Prof. Luciana Malferrari (University of Bologna – Italy)
che sfidano coraggiosamente insieme a lui il ridicolo e le leggi di conservazione dell’energia.

Il 29 aprile 2013 Industrial Heat acquista per 10 milioni di dollari la proprietà intellettuale…

View original post 1.822 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Fusione fredda: il grande “artista della stangata”

  1. Tan ha detto:

    Sono tutte falsità le vostre, chimico prestato ai succhi di frutta, siete degli imbroglioni voi che pubblicate queste cazzate, perchè non scrivete la verità dei fatti? falsi e ipocriti

  2. shineangelic ha detto:

    Come al solito si chiede a chi grida che gli asini non volano la dimostrazione che non possono volare.

    @Tan tutte falsità? ne enunci una, possibilmente argomentandola con le carte del processo

  3. Claudio Casonato ha detto:

    Egregio Tan, le faccio notare che l’articolo, un reblog da un ottimo sito di scienza, cita carte processuali. Se la prenda pure con i giudici del caso, certamente non con me…

  4. Claudio Casonato ha detto:

    @shineangelic: purtroppo il concetto di ‘prova scientifica’ è abbastanza poco diffuso… pare esistere in molti la convinzione che sia obbligo degli altri confutare le fesserie che dicono loro…

  5. Enea ha detto:

    Io ho conosciuto il sig. Fab. Posso confermare che sta creando un gruppo di riciclaggio denaro proveniente dall’ estero e che proprio in quel periodo ha detto a me e a suoi amici più cari che aveva un URGENZA a Miami che doveva portar via un Po di roba. So di fatto che il suo unico attestato che ha fatto vedere a me è a un altra persona nel 2015 è a sua detta un falso comprato sottobanco. Probabile che leggera’ queste parole e negherà tutto. Io ho pure portato due chiavette USB al sig. Pen. Posso confermare che le analisi dei dati non avvenivano in tempo reale… ossia un analisi sul posto ma bensì… un analisi fatta da un perito su dati criptati consegnati a mano dallo stesso sig. Fab. O da un suo corriere. Io credendo nella sua buona fede… mi sono ritrovato a conoscere alcune di tutte queste verità. Nei vari forum oltre che essere considerato un chiacchierone e una mina vagante …. ci si chiede cosa faccia realmente visto che sta sempre in chat. Quasi dimenticavo… si vantava con amici di essere inrintracciabile perché di fatto non ha alcuna vettura o immobile a suo carico. Oltre ad avere almeno 10 numeri di telefono diversi. Io non vedo come sia possibile sinceramente credere a una sola parola del sig. Fab. Credo più sia vero quello detto in quest articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...