Fusione fredda: il grande “artista della stangata”

OggiScienza

Articolo di Raffaele Panizza, Panorama 12 novembre 2014

IL PARCO DELLE BUFALE – Nell’agosto 2012, Tom Darden, John Vaughn e Craig Cassarino dell’Ampenergo (nota 1) creano il fondo d’investimento Industrial Heat in cui raccolgono 12,5 milioni di dollari propri e altrui. Tre mesi dopo, comprano per 1,5 milioni di dollari l’E-cat, un insieme di scaldabagni nucleare a fusione fredda da 1 MW, inventato da Andrea Rossi e promosso da un’ottantina di blog in Italia e all’estero. Fra questi, il Journal of Nuclear Physics, sul quale Rossi conversa con gli ammiratori dal 2010, dotato di “consulenti” quali

Prof. Alberto Carnera (INFM – University of Padova – Italy)
Prof. Pierluca Rossi (University of Bologna – Italy)
Prof. Luciana Malferrari (University of Bologna – Italy)
che sfidano coraggiosamente insieme a lui il ridicolo e le leggi di conservazione dell’energia.

Il 29 aprile 2013 Industrial Heat acquista per 10 milioni di dollari la proprietà intellettuale…

View original post 1.822 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Fusione fredda: il grande “artista della stangata”

  1. Tan ha detto:

    Sono tutte falsità le vostre, chimico prestato ai succhi di frutta, siete degli imbroglioni voi che pubblicate queste cazzate, perchè non scrivete la verità dei fatti? falsi e ipocriti

  2. shineangelic ha detto:

    Come al solito si chiede a chi grida che gli asini non volano la dimostrazione che non possono volare.

    @Tan tutte falsità? ne enunci una, possibilmente argomentandola con le carte del processo

  3. Claudio Casonato ha detto:

    Egregio Tan, le faccio notare che l’articolo, un reblog da un ottimo sito di scienza, cita carte processuali. Se la prenda pure con i giudici del caso, certamente non con me…

  4. Claudio Casonato ha detto:

    @shineangelic: purtroppo il concetto di ‘prova scientifica’ è abbastanza poco diffuso… pare esistere in molti la convinzione che sia obbligo degli altri confutare le fesserie che dicono loro…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...