Dorothy Crowfoot Hodgkin e le meraviglie della cristallografia a raggi X

OggiScienza

Durante il dottorato di ricerca comprende il potenziale della cristallografia a raggi X in ambito biologico e comincia a studiare la struttura di numerose biomolecole. Crediti immagine: Wikimedia Commons

IPAZIA – Come sono fatte la penicillina, l’insulina e la vitamina B12? Dorothy Crowfoot Hodgkin, premio Nobel per la chimica nel 1964, è stata la prima a rispondere a questa domanda. Sfruttando le potenzialità della cristallografia a raggi X, tecnica utilizzata per individuare le caratteristiche strutturali di un cristallo, la scienziata inglese è riuscita a ottenere l’immagine tridimensionale di proteine, steroidi e altre molecole biologiche. Le sue ricerche hanno permesso di scoprire quali sono i meccanismi che regolano il funzionamento di molte sostanze organiche, portando allo sviluppo di importanti applicazioni in ambito biochimico e medico. Grazie all’individuazione della struttura della penicillina, per esempio, è stato possibile sintetizzare altri antibiotici per la cura delle malattie infettive. Il grande fisico e…

View original post 830 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...