Sbirciare oltre il “velo” della Via Lattea: osservato per la prima volta l’alone galattico

OggiScienza

Un’immagine della galassia a spirale NGC 2683 ripresa dallo Hubble Space Telescope. Crediti immagine: ESA/Hubble & NASA

SCOPERTE – Immaginate di voler osservare l’esterno di una casa, ma di essere intrappolati in una delle sue stanze. Come potreste riuscire nell’impresa? Alla domanda rispondono i ricercatori dell’università dell’Arizona che sono riusciti, anche se rinchiusi nella nostra stanzetta chiamata Terra, a osservare la loro casa Via Lattea. Huanian Zhang e Dennis Zaritsky hanno analizzato tutti gli spettri raccolti dalla Sloan Digital Sky Survey dando la caccia a una particolare linea spettrale, quella alfa dell’idrogeno. Sono così riusciti a scoprire il velo di idrogeno neutro che avvolge l’intera galassia e hanno pubblicato il loro risultato sulla rivista Nature Astronomy.

Come tutte le galassie a spirale, anche la Via Lattea è costituita da un bulbo centrale rappresentato da un disco da cui si ramificano i suoi bracci. La parte visibile della galassia però…

View original post 559 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.