La savana e l’origine degli esseri umani

OggiScienza

Nella Gola di Olduvai, in Tanzania, sono state trovate le famose orme di Laetoli, testimonianza di una antichissima passeggiata dei nostri antenati. Crediti immagine: Fabio Perelli

SPECIALE MAGGIO – C’è una testimonianza lasciata dal nostro passato preistorico che più di altre ci fa commuovere. Quel trio di australopitechi che attraversa un tratto di suolo ricoperto da cenere vulcanica appena caduta, imprimendo le tracce dei piedi. Oggi sono ancora là, al loro posto, a distanza di oltre tre milioni e mezzo di anni. Due individui che avanzano mettendo i piedi nelle impronte del capofila, con un’andatura tranquilla, da passeggiata domenicale.

Le orme di Laetoli si conoscono sin dagli anni Settanta del secolo scorso, epoca delle grandi spedizioni paleoantropologiche nella Gola di Olduvai, in Tanzania. Lo scorso inverno un gruppo di ricercatori italiani e internazionali ha annunciato la scoperta di un’altra pista d’impronte, ravvicinata e appartenente ad altri membri dello stesso…

View original post 1.045 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre era in viaggio tra Sirio e Nibiru, ha dovuto nascondere la sua identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vive a Novi Ligure (AL) da quando era bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ha iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente si occupa di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adora leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ha un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprì il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunse l’attività di divulgazione che lo hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...