I sistemi biologici nelle simulazioni coarse grained multi-scala

OggiScienza

Simulazione di una proteina (al centro) in cui il solvente, l’acqua, è trattato con il metodo multi-scala “adaptive resolution”. Nelle vicinanze della proteina le molecole d’acqua sono descritte con tre atomi mentre più lontano come sfere senza gradi di libertà interni. Fra queste due regioni c’è una zona ibrida in cui la risoluzione delle molecole cambia in modo continuo da un modello all’altro.

RICERCANDO ALL’ESTERO – Da diversi anni l’uso dei modelli matematici è entrato a far parte a tutti gli effetti dello studio dei sistemi biologici complessi, portando a un risparmio di tempo e risorse computazionali. Tuttavia, la simulazione di sistemi come quelli di materia soffice spesso comprende parametri difficili da conciliare, come le grandi dimensioni e il numero di dettagli fisici e chimici necessari per descrivere in modo sufficientemente preciso un certo fenomeno.

Per risolvere questi problemi sono stati sviluppati approcci multi-scala, in grado di studiare…

View original post 1.072 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.