Parigi val bene una… industria

OggiScienza

Il messaggio politico di Trump è chiaro: gli Stati Uniti non vogliono avere vincoli alla produzione manifatturiera e, anzi, non “credono” al cambiamento climatico prodotto dalle azioni dell’uomo. Crediti immagine: Gage Skidmore, Wikimedia Commons

ATTUALITÀ – Dopo la nomina del petroliere Scott Pruitt a capo dell’Agenzia per la protezione ambientale americana (Epa) e dello stratega di ultra destra Steve Bannon, famoso per non credere al cambiamento climatico, in un confuso discorso nei giardini della Casa Bianca, il Presidente Donald Trump ha detto ciò che molti temevano dicesse: «Gli Stati Uniti si ritireranno dall’accordo sul clima di Parigi. Da oggi mettiamo fine agli impegni presi in quell’accordo. Ma cominceremo nuovi negoziati per rientrare o per un’altra intesa più giusta per gli americani».

Nonostante il giudizio del Presidente USA, l’Accordo di Parigi è stato un accordo storico: ha battuto diversi record, superato numerosi ostacoli, ricevuto un consenso inusuale…

View original post 1.094 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.