ABBI: il braccialetto intelligente che consente ai bambini non vedenti di orientarsi

OggiScienza

SENZA BARRIERE – Un braccialetto sonoro in grado di consentire ai bambini non vedenti di migliorare la percezione spaziale, sociale e motoria fin dai primi anni di vita. Si tratta di ABBI,Audio Bracelet for Blind Interaction, nato tre anni fa dall’omonimo progetto coordinato da Monica Gori, psicologa e ricercatrice del Dipartimento di Robotica, cervello e scienze cognitive dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), e oggi a un passo dalla sua immissione sul mercato.

“ABBI nasce dalla volontà di creare nuovi sistemi tecnologici di riabilitazione pensati esclusivamente per bambini non vedenti“, racconta Gori. “Dopo un’attenta ricerca, abbiamo appurato che gli strumenti a disposizione oggi sono esigui e spesso poco indicati per questa fascia d’età”. Al bisogno di nuove tecnologie si somma poi la necessità di un intervento precoce per aiutare i più piccoli a orientarsi meglio nello spazio circostante e a interagire in modo efficace con il…

View original post 583 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...