L’uomo di Jebel Irhoud: dal Marocco il più antico Homo sapiens

OggiScienza

I fossili ritrovati nel sito marocchino di Jebel Irhoud sono stati attribuiti a Homo sapiens e sembrano risalire a circa 300 000 anni fa. Crediti immagine: Philipp Gunz, MPI EVA Leipzig

SCOPERTE – L’Africa è la culla dell’umanità. È in questo continente che gli antenati della esseri umani moderni hanno mosso i primi timidi passi, spostandosi tra foreste e habitat più aperti (OggiScienza ne ha parlato qui). A un certo punto, da qualche parte nel continente è comparsa anche la nostra stessa specie, Homo sapiens. Ricerche che hanno coinvolto archeologi, antropologi e genetisti hanno portato negli ultimi anni a un quadro piuttosto coerente: i primi Homo sapiens arcaici risalgono a circa 200 000 anni fa, e la loro origine è da collocare nell’Africa Orientale, la stessa area ricca di stimoli ambientali che accompagnò l’evoluzione dei loro antenati. Questo è lo stato dell’arte sull’origine della nostra specie. Nell’ultimo periodo…

View original post 740 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...