Le 11 dimensioni del nostro super-complesso cervello

OggiScienza

Per la prima volta il team di Markram ha esaminato il modo in cui una porzione di tessuto cerebrale virtuale organizza un gruppo di neuroni che si attivano. Crediti immagine: Blue Brain Project

SCOPERTE – Immaginate di dover costruire un castello di sabbia. Si parte dalle fondamenta, come delle barre a una dimensione. Poi aggiungiamo le pareti, delle lastre bidimensionali, e infine immaginiamo la profondità. Questo è un castello in 3 dimensioni, quelle che siamo abituati a pensare. Ma già immaginare una quarta dimensione diventa complicato. Il cervello umano, invece, è in grado di costruire, con le sue reti neurali, delle strutture geometriche fino a 11 dimensioni. Questa la scoperta dei ricercatori svizzeri del Progetto Blue Brain, che hanno applicato allo studio delle reti neurali la topologia algebrica, una branca della matematica che descrive sistemi multidimensionali, mostrando così che il nostro cervello è molto più complesso di quanto fino…

View original post 627 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...