Le foreste pluviali: a che punto siamo?

OggiScienza

SPECIALE GIUGNO – Brasile, Repubblica Democratica del Congo, Indonesia: è qui che si concentra il 60% delle foreste pluviali presenti sulla Terra. Diffuso in climi e altitudini diverse, questo ecosistema è caratterizzato da temperatura stabile (intorno ai 20-25°C), piogge abbondanti, mancanza di luce a livello del suolo e un terreno acido e povero di nutrienti. La foresta pluviale tropicale è composta da una serie di strati, ognuno dei quali ospita diverse specie vegetali e animali. Nello strato più alto, detto strato emergente, crescono alberi alti fino a 60-70 metri.

Con una superficie di 9 milioni di Km2, le foreste pluviali rappresentano il 6% di tutte le terre emerse. Eppure, più della metà del milione e mezzo di specie presenti sulla Terra vivono in questo ecosistema.  Qui ogni anno vengono scoperte più di 2000 nuove specie di piante: più di 1000 specie di orchidee sono state caratterizzate…

View original post 673 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...