La mappa dell’inquinamento dell’aria più dettagliata di sempre

OggiScienza

La nuova tecnica ha permesso di misurare la presenza di inquinamento con una risoluzione spaziale 100.000 volte più grande rispetto a quella garantita dai metodi di monitoraggio in uso. Crediti immagine: Università del Texas

RICERCA – I ricercatori del dipartimento di ingegneria dell’Università del Texas hanno sviluppato la mappa dell’inquinamento dell’aria di un’area urbana più dettagliata di sempre. Per la raccolta dei dati sono state sfruttate le auto utilizzate da Google Street View, opportunamente equipaggiate con alcuni sensori che hanno mappato la qualità dell’aria con una risoluzione “a isolato”. Questo nuovo approccio iper-locale ha permesso di scoprire come, nel caso specifico preso in esame, l’inquinamento possa variare di molto tra complessi urbani anche molto vicini tra loro. L’equipe che ha coordinato lo studio ha analizzato un’area di 125 chilometri quadrati a Oakland, in California, per un anno intero grazie ai sensori forniti da Aclima, un’azienda californiana specializzata nella…

View original post 280 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...