Il progetto ReHand: dall’IIT un innovativo esoscheletro robotico per la riabilitazione della mano

OggiScienza

SENZA BARRIERE – Si chiama ReHand ed è l’innovativo esoscheletro per la riabilitazione motoria della mano disegnato e fabbricato interamente dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT). Studiato per essere portatile e leggero – pesa solo 650 grammi – ReHand si indossa come un guanto e rappresenta un dispositivo unico nel suo genere, capace di supportare le persone colpite da ictus ed emiparesi nel recupero delle funzionalità della mano.

Nato “tra le stelle”, come racconta Paolo Ariano, neurofisiologo e ricercatore presso il Center for Space Human Robotics dell’Istituto Italiano di Tecnologia, ReHand prende vita circa sette anni fa con uno scopo ben preciso: aiutare gli astronauti nello svolgimento dei lavori di manutenzione della propria navicella in orbita. “Muoversi nello spazio non è mai un evento banale. Per un pilota spaziale dover usare un trapano per molti minuti o, semplicemente, aprire e chiudere la mano più volte mentre è in orbita comporta…

View original post 409 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...