Annusare il cibo ti ingrassa

OggiScienza

Alla fine dell’esperimento i ricercatori hanno constatato come i topi privati dell’olfatto fossero ingrassati notevolmente meno rispetto ai membri della stessa nidiata le cui capacità olfattive erano rimaste invariate. Crediti immagine: Pixabay

RICERCA – Non essere in grado di percepire gli odori può avere conseguenze sorprendenti sul metabolismo e potrebbe addirittura aiutare a non aumentare di peso nonostante un’alimentazione a base di cibi particolarmente grassi. È questa la conclusione più importante di uno studio coordinato dall’Università di Berkeley e pubblicato su Cell Metabolism.

I ricercatori hanno somministrato ad alcuni topi adulti geneticamente modificati dosi regolari di tossina difterica, capace di sopprimere temporaneamente i recettori dell’olfatto. Successivamente hanno alimentato i roditori sia con cibi dal contenuto calorico normale che con pietanze estremamente grasse. Per tre mesi i topi hanno mangiato ogni giorno l’equivalente di pizza, patatine, ciambelle e hot dog.

Alla fine dell’esperimento i ricercatori hanno constatato come i

View original post 440 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.