Annusare il cibo ti ingrassa

OggiScienza

Alla fine dell’esperimento i ricercatori hanno constatato come i topi privati dell’olfatto fossero ingrassati notevolmente meno rispetto ai membri della stessa nidiata le cui capacità olfattive erano rimaste invariate. Crediti immagine: Pixabay

RICERCA – Non essere in grado di percepire gli odori può avere conseguenze sorprendenti sul metabolismo e potrebbe addirittura aiutare a non aumentare di peso nonostante un’alimentazione a base di cibi particolarmente grassi. È questa la conclusione più importante di uno studio coordinato dall’Università di Berkeley e pubblicato su Cell Metabolism.

I ricercatori hanno somministrato ad alcuni topi adulti geneticamente modificati dosi regolari di tossina difterica, capace di sopprimere temporaneamente i recettori dell’olfatto. Successivamente hanno alimentato i roditori sia con cibi dal contenuto calorico normale che con pietanze estremamente grasse. Per tre mesi i topi hanno mangiato ogni giorno l’equivalente di pizza, patatine, ciambelle e hot dog.

Alla fine dell’esperimento i ricercatori hanno constatato come i

View original post 440 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...