La vespa che fece il lavaggio del cervello al bruco

Grandioso!

OggiScienza

LIBRI- Cono geografico sembra il nome di una bussola uscita da un romanzo fantasy, o di qualcosa che potreste trovare nella cabina di un capitano pirata. Invece si tratta di un mollusco sofisticato e pericolosissimo, che manda in coma ipoglicemico i pesci per poi arpionarli e mangiarne a bizzeffe. Vi sentite al sicuro? Vi capisco, d’altronde non siete pesci. Ma vi sbagliate.

Era il 1935 quando un uomo, al largo di un’isola della Grande barriera corallina, prese in mano una splendida conchiglia. Tenendola sul palmo “iniziò a grattare via la sottile cuticola che la rivestiva. Questo però non piacque troppo all’animale [avete indovinato? sì, era un cono geografico], che sparò il suo arpione velenifero nel palmo dell’uomo. Così incominciò l’intorpidimento. Dieci minuti dopo le labbra dell’uomo divennero dure e dopo altri dieci minuti la vittima incominciò a vedere doppio. Mezz’ora dopo, le gambe erano paralizzate e l’uomo cadde in coma…

View original post 724 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.