Non aprite quella e-mail

Ovvero: L’unico sistema davvero sicuro è un sistema spento, racchiuso in una gettata di cemento e sigillato in una stanza schermata con il piombo e con guardie armate – e anche in questo caso ho i miei dubbi.
Io pure…

OggiScienza

TECNOLOGIA – Una volta installato l’antivirus (e magari il firewall) sul nostro computer ci sentiamo sicuri, protetti. Le e-mail sospette vengono automaticamente indirizzate nella cartella “spam” dal provider di posta elettronica, ogni accesso è sigillato da una password: cosa potrebbe mai succedere ai nostri dati?

Potremmo trovare abbastanza sorprendenti, perciò, le percentuali riportate da Federico Calzolari – esperto in High Performance Computing e responsabile dei servizi informatici della Scuola Normale Superiore di Pisa, riconosciuto da Google come autore del primo exploit degli algoritmi di Ranking di Google stessa. Il 65-80% degli attacchi non vengono rilevati dalle vittime: alla maggior parte di noi sono stati sottratti dati o credenziali di accesso, e non ce ne siamo nemmeno accorti.

Secondo l’Annual Cybersecurity Report di Cisco (analisi che si basa sulle informazioni provenienti dal confronto con le aziende ed estrapolate dalla rete di sensori che Cisco ha dislocati in tutto il mondo)…

View original post 827 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico prestato all'Information Technology, per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...