Estate in Abruzzo, tra lupi e paleontologia

OggiScienza

Un camoscio appenninico fotografato in Abruzzo. Crediti immagine: Angelina Iannarelli, Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0

COSTUME E SOCIETÀ – Dopo il Friuli, la Valle d’Aosta, il Lazio e il Molise, continuiamo a scendere lungo la penisola per scoprire cosa hanno da offrirci le regioni italiane in questi caldi mesi estivi. Non si tratta certo di soli monumenti: anche chi è alla ricerca di qualche esperienza “più scientifica”, che si tratti di escursioni naturalistiche o di un museo della scienza, troverà pane per i suoi denti.

Oggi ci spostiamo in Abruzzo, dove tra lupi, linci ed etnoantropologia c’è solo l’imbarazzo della scelta. Abbiamo scelto per voi alcune mete più note e altre “meno battute” ma vi ricordiamo anche che alcune interessanti opportunità di visita, come quelle ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso o all’Osservatorio Astronomico di Collurania Vincenzo Cerulli dell’INAF, sono momentaneamente sospese a causa del sisma…

View original post 1.128 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.