Gertrude B. Elion, il Nobel che ha innovato la ricerca farmacologica

OggiScienza

Il metodo di Elion e Hitchings consiste invece in un accurato esame delle differenze tra la biochimica delle cellule umane normali e quella delle cellule tumorali, dei batteri, dei virus e di altri agenti patogeni. Crediti immagine: Wikimedia Commons

IPAZIA – L’allopurinolo è impiegato nella profilassi della gotta; la mercaptopurina è usata per trattare la leucemia; l’azatioprina è indicata per prevenire il rigetto degli organi trapiantati e nel trattamento dell’artrite reumatoide; l’acicloguanosina è utilizzata per le infezioni da herpes e la pirimetamina per la malaria. Cosa accomuna tra loro questi farmaci? Sono stati tutti sviluppati dalla stessa persona: Gertrude B. Elion, chimica e farmacologa americana, vincitrice del premio Nobel per la medicina nel 1988.

Gertrude Belle Elion nasce a New York nel 1918, figlia di un dentista di origini lituane e di una sarta polacca. Sin da bambina eccelle in tutte le materie e mostra…

View original post 1.053 altre parole

Annunci

Informazioni su Claudio Casonato

Claudio Casonato Chimico, lavoro nella sicurezza in una industria chimica, e per passione mi occupo di scienza. Curo una rubrica su alessandrianews.it, e, dopo la pubblicazione, la riporto nel mio blog bufole.blogspot.com. E già che ci sono, aggiungo pensieri sparsi e varie amenità...
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...