Un materiale iniettabile per riparare il cuore

OggiScienza

L’impalcatura di biomateriale potrebbe permettere ai chirurghi di riparare i tessuti cardiaci danneggiati con interventi poco invasivi. Crediti immagine: Miles Montgomery and Rick Lu

SCOPERTE – È tutta canadese la ricerca pubblicata su Nature Materials, che dimostra la non invasività di un polimero nella riparazione del tessuto cardiaco danneggiato. La scoperta, che sfrutta l’eccezionale flessibilità del materiale, è stata ottenuta su modelli animali con infarto del miocardio, ma potrebbe essere il primo passo per la messa a punto di trial clinici che ne dimostrerebbero la validità anche negli esseri umani.

Uno studio pubblicato sulla stessa rivista l’anno scorso aveva già confermato le caratteristiche del POMAC (POolioctametilene Maleato Anidride Citrato), un polimero biocompatibile particolarmente adatto alla fabbricazione di impalcature microscopiche. Approfittando delle sue proprietà meccaniche personalizzabili e dell’assenza di effetti dannosi sui tessuti biologici, i ricercatori del Laboratorio di ingegneria tissutale funzionale dell’Università di Toronto lo hanno usato per sintetizzare…

View original post 287 altre parole

Informazioni su Claudio Casonato

Naufragato su questo pianeta mentre ero in viaggio tra Sirio e Nibiru, ho dovuto nascondere la mia identità nei panni dell’umano Claudio, classe 1962. Vivo a Novi Ligure (AL) da quando ero bambino. Dopo il servizio militare nell’Arma dei Carabinieri, ho iniziato a lavorare nell’industria delle vernici, prima in un gruppo americano, poi in uno olandese, con incarichi che hanno spaziato dalla ricerca e sviluppo al marketing all’IT. Attualmente mi occupo di prevenzione e sicurezza in una azienda, sempre di vernici, in provincia di Alessandria. Adoro leggere di tutto un po’, soprattutto fantascienza e fantasy, ed ho un forte interesse per libri e riviste di carattere scientifico. Nel 2005 scoprii il CICAP, e grazie al loro aiuto e supporto, alle letture scientifiche aggiunsi l’attività di divulgazione che mi hanno portato a curare una rubrica su un periodico e su un sito web locali, ad organizzare varie conferenze, spettacoli di magia della scienza per i bambini, ed addirittura un libro... potete trovare i dettagli a questo link: http://goo.gl/ef4XsF
Questa voce è stata pubblicata in Reblog. Contrassegna il permalink.